Sergio Lopez Braña - Ideatore del Metodo Braña | Chemeia

Ideatore, fondatore e studioso del Metodo Braña

  • Di origine spagnola paterna (un suo antenato, Emanuele Lopez-Braña, era stato medico di corte).
  • Toscano, si diploma perito agrario.
  • Agente di commercio per varie aziende diviene Ispettore Wella a Castiglione delle  Stiviere (Mn), dove, per primo, porta l'innovazione di organizzare vacanze studio per parrucchieri.
  • negli anni '70 collabora con Etre Belle, Dale, e conosce Henri Chenot. E' grazie a lui che si  avvicina  al mondo degli olii essenziali e dei cosmetici naturali; conosce e si sottopone  in Francia  all'agopuntura.
  • Successivamente diviene fondatore con Paul Scerri, Franco Calato e Ferruccio Squillario di Physiodermie e Sintyl Spa.
  • nei primi anni '80 conosce Carlo Barrella e Silvano Cattaneo e con essi collabora a Sintyl Italia  prima ed a Intégrèe poi.
  • negli stessi anni '80 inizia a dedicarsi al benessere ed alla salute della persona: nel 1985 lascia l'azienda Intégrèe.
  • approfondisce lo studio di varie tecniche ed inizia ad effettuare consulenze nel settore estetico.
  • quanto appreso non lo soddisfa appieno, in quanto ne riconosce dei limiti; quindi decide di ideare una tecnica nuova che chiamerà il Metodo Braña (dal suo 2°cognome).
  • inizia a tenere dei corsi di specializzazione per Operatori del settore estetico e massofisioterapico a livello articolare/muscolare mettendo a punto nuovi Trattamenti di massaggio manuale.
  • iniziano i suoi studi sul Sistema Nervoso Centrale, che ritiene fondamentale per ogni equilibrio sia per il benessere che per la salute e quindi anche per l'estetica.
  • comprende che per avere risultati più soddisfacenti occore comunicare con il Sistema Nervoso Centrale, vero motore dell'organismo umano, e per fare ciò occorre un mezzo idoneo.
  • studia asticciole Braña (con priorità di brevetto) di varia forma e, dopo varie prove sui materiali (legno,  bachelite, rame, argento, oro, ferro..) arriva alla conclusione che che il vetro è l'unico materiale a non dare controindicazioni.
  • inizia la grande evoluzione del Metodo Braña e grazie allo studio continuo ed attento dell'anatomia,  fisiologia, patologia e delle ultime ricerche scientifiche sull'uomo arriva a comprendere che può trasmettere messaggi di riequilibrio agendo con le asticciole di vetro sulla colonna vertebrale su punti ben precisi: i Neuromeri Braña.
  • Inizia un periodo nuovo per il Metodo Braña, dove il Programma muscolare /articolare é affiancato e spesso preceduto da Programmi dei Neuromeri Braña, che nel tempo subiscono inevitabili trasformazioni ed aggiornamenti in seguito alle nuove scoperte nel mondo scientifico.
  • contemporaneamente si iscrive alla facoltà di Scienze Biologiche dell'Università di Genova che frequenta sino al 3° anno.
  • E' in quegli anni che conosce Leo Amici, fondatore e Padre Spirituale del Piccolo Paese dei Ragazzi del  Lago, nell'entroterra riminese.
  • all'inizio degli anni '90 conosce Claire Kroesen (U.S.A) che seguirà i suoi corsi in Italia; va a Los Angeles e Santa Monica dove conosce anche personalità del mondo del cinema hollywoodiano.
  • I suoi corsi teorico pratici in quegli anni si tengono prima a Desenzano del Garda, poi a Rimini ed a Roma, per ritornare sul Lago di Garda dopo il '98.
  • Ha tenuto i suoi corsi di Specializzazione Metodo Braña sino a marzo 2018
group_work Consenso ai cookie